Primo acquisto in bitcoin

Case StickersCi sono tanti utenti linux in Italia e quello che di solito manca nella loro linux-box è un adesivo simile a quello che hanno i pc windows del supermercato con scritto windows XP.

Nel mio caso volevo spendere poco e pagare in bitcoin per cui mi sono rivolto al servizio UnixStickers che fornisce per 0.45 € un adesivo con tutti i principali loghi del mondo gnu/linux. Io ho scelto l’adesivo col pinguino moderno, quello di Mageia e quello di KDE.

UnixStickers è un servizio italiano e fa pagare solo 1 euro di spedizione (col rischio che la busta venga smarrita dalle poste italiane) e prevede una spesa minima di tre euro.

Per il pagamento si può usare il bitcoin tramite un servizio cui UnixStickers si appoggia ovvero BitPay che però non rappresenta alcuna complicazione per l’acquirente. In pratica alla fine della fase d’acquisto viene chiesto se si vuole pagare con paypal o in bitcoin, scelta quest’ultima opzione si viene immediatamente dirottati in una pagina di BitPay in cui c’è l’indirizzo bitcoin dove pagare, il totale da pagare e si hanno 15 minuti per effettuare il pagamento.

Io ho pagato immediatamente e dopo due o tre minuti il pagamento è stato accettato e riconosciuto da BitPay per cui l’acquisto è stato concluso tra me e UnixStickers. Veramente molto facile e immediato l’acquisto con i bitcoin.

Da parte mia ho speso 0.001 BTC per la transazione finanziaria, il cambio di oggi è 11.75 €/BTC quindi ho speso 1.2 centesimi di euro. Invece BitPay ha le sue belle percentuali del 2-3% che si trattiene e che sono a carico di UnixStickers ma che poi ricadono sul cliente attraverso prezzi maggiorati.

La conversione tra BTC ed euro è stata molto corretta: 11.85 €/BTC e MtGox segnala:

  • Last price:11.75 €
  • High:11.90 €
  • Low:11.60 €

Quindi i costi sono del tutto simili a quelli che si hanno con Paypal però ci sono tutti i vantaggi del non avere una carta di credito con i suoi costi e nel non sottostare a un monopolista come Paypal/Visa/Mastercard: la triade che ha il controllo mondiale dei soldi che girano nella Rete. Basti pensare che con un cenno della triade un negozio, un sito internet o una nazione viene completamente esclusa dal giro di denaro virtuale.

Si può dire di più. Paypal non può essere sostituita da nessun altro servizio in quanto ha una diffusione mondiale ed è legato alle carte di credito che tutti hanno come Visa/Mstercard. BitPay è un servizio trasparente e qualsiasi negozio può servirsi presso la concorrenza di una eventuale BitPay2. Avrei usato BitPay2 come ho usato BitPay ovvero mi bastava avere l’indirizzo bitcoin dove fare il versamento e l’importo.

Il mercato genera sempre monopoli mentre i servizi che nascono dal basso come i bitcoin sono anti-monopolio in modo strutturale.

Aggiornamento 22 gen 2013: Ho ordinato le etichette domenica e martedì sono arrivate per posta: servizio impeccabile. Le label GNU/Linux little tux col pinguino moderno come quello a inizio di questo articolo sono abbastanza spesse insieme a quelle di KDE mentre quelle di Mageia sono un semplice adesivo, quindi molto sottili. Secondo me sono molto meglio quelle di GNU/Linux anche se poi quando sono attaccate al case del notebook fanno la medesima funzione e figura.

A me è arrivato uno sconto del 10% sul mio prossimo acquisto se superiore a 6€, non so se è dovuto all’acquisto con i bitcoin o se anche pagando con paypal arriva il medesimo coupon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.