La irresponsabilità del PD e del PDL

Le forze responsabili che vogliono un nuovo governo sono in realtà irresponsabili perché bloccano qualsiasi legge. In una situazione di grave crisi abbiamo bisogno di alcune importanti nuove leggi che il Parlamento è pronto a fare da un mese a questa parte ma i “responsabili” bloccano tutto perché la crisi e la disoccupazione è del popolo. La casta percepisce regolarmente il vitalizio.

Il Parlamento non deve fare le leggi perché il PD e il PDL lo vogliono. Il M5S di Beppe Grillo afferma che il Parlamento deve fare le leggi subito anzi doveva fare le leggi indispensabili per uscire dalla crisi già il giorno dopo l’elezione dei Presidenti della Camera e del Senato avvenuto il 16 marzo 2013.

Il Movimento cita i casi pregressi in cui il Parlamento ha iniziato a legiferare con un Governo dai poteri limitati:

“I casi sono quelli del 1976, del 1979 e del 1992. Nel 1976 per esempio la costituzione delle Commissioni è avvenuta mentre era pendente la riserva formulata dal presidente del Consiglio incaricato” fonte.

Quindi è evidente che le leggi si possono fare ma non si vogliono fare. Quale è il problema? Il solito, ovvero le poltrone da spartire, non mi dilungo nei dettagli ma si tratta del solito inciucio per applicare il manuale Cencelli e nella cui logica le poltrone del Governo sono indissolubilmente legate alle poltrone del Parlamento.

Chi si oppone alla logica disfattista del PD e del PDL? Solo due forze ovvero il Movimento cinque Stelle e il gruppo molto esiguo di Vendola, onore al merito ma inserito com’è nella spartizione delle poltrone tra i due PD con o senza elle, non si capisce se faccia sul serio o se sia un gioco delle parti.

Dei giornali e delle televisioni è meglio non parlarne, solo un inciso. Perché non dire che le leggi le fa il Parlamento e che la gente sta aspettando nuove leggi? Perché non dire che le forze responsabili che vogliono un nuovo governo sono in realtà irresponsabili perché bloccano qualsiasi legge?

Veniamo alla questione tecnica. Perché il Parlamento inizi a legiferare c’è necessità, per il dettato della costituzione, che le Commissioni parlamentari vengano costituite e che i Presidenti vengano nominati. Ovviamente il M5S e pare pure Nichi Vendola e il suo gruppo stanno aspettando da un mese che il PD e il PDL lo vogliano ma i Partiti bloccano tutto tanto la crisi è per gli altri, loro lo stipendio lo ricevono comunque.

Dove sta il problema? Il problema sta nei mezzi di informazione che parlano della crisi, dei fallimenti, dei suicidi, della gente in fila alla Caritas, dei disoccupati e della urgenza di un Governo. Poi i giornalisti si “dimenticano” di dire che il Parlamento è bloccato per volere del PD e del PDL. Dove sta il problema? In sintesi nel fatto che i mezzi di informazione informano con un livello di obiettività che è nella media dei paesi africani. fonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.