Guida per stranieri: spedire soldi all’estero

Ciao a tutti e a tutte,
in questi mesi molti giornali stanno parlando dei bitcoin che è una moneta virtuale. Se cercate con google la parola Bitcoin troverete un sacco di informazioni e un sacco di articoli che ne parlano.

Io sono un appassionato di tecnologia e quindi ho alcuni bitcoin che adesso valgono circa 100 euro all’uno, quando li ho acquistati valevano e li ho pagati 10 euro all’uno.

Comunque vi dico la cosa più importante ieri ho fatto una donazione a un tizio di circa 10 centesimi di euro e ho pagato una commissione di 2 centesimi di euro, il tutto con la moneta Bitcoin. Non so il tipo di dove fosse, ha un sito internet che da un piccolo servizio e mi è stato utile per cui gli o le ho dato 10 centesimi di euro in bitcoin.

Veniamo alle complicazioni. Per trasferire denaro la semplicità è disarmante ma per convertire il denaro in bitcoin occorre avere un conto corrente. Visto che voi fate un trasferimento da uno Stato all’altro, per esempio Italia Brasile, occorre avere un conto corrente in Italia e uno in Brasile.

Il costo della conversione è dell’1%, 0.5% per il venditore di BTC e 0.5% per chi compra BTC. Quindi la doppia conversione costa l’1% del capitale.

Mi dilungo perché credo che sia molto utile a chi ha un doppio conto corrente, uno in Italia e uno nel paese d’origine, e per chi ha conoscenze tecniche.

Faccio un esempio. In questo momento su www.bitcoin.de vendono 5 BTC a €87.90 l’uno per un totale di €439.50 comprabili con un bonifico SEPA.

Decido di acquistare questi 5 BTC (BTC significa Bitcoin), quindi pago 439.50 euro al tizio che ha 5 BTC congelati da bitcoin.de che fa da intermediario. Tolte lo 0.5% di commissioni ho 5 (un po’ meno per le commissioni pagate) BTC che trasferisco in un borsellino elettronico sul mio PC chiamato wallet.

Tramite un programma (ce ne sono molti) tipo Multibit trasferisco tutti i 5 BTC o solo una parte su un altro borsellino elettronico di un’altra persona che può risiedere a Cuba o in Brasile o in Antartide.

La persona che riceve i bitcoin fa l’operazione contraria. Questa persona può essere la moglie oppure può essere sempre la stessa persona che gestisce il conto corrente on line dall’Italia. Supponiamo sia la moglie che risiede in Brasile che rivende i bitcoin nel posto, per esempio ad un brasiliano tramite un exchanger brasiliano di bitcoin. Il tizio brasiliano riceve bitcoin e poi fa un bonifico nella moneta brasiliana sul conto corrente della moglie.

Tutto qui.

Vi dico subito che ci sono dei problemi, per esempio la valuta BTC è molto volatile, cioè sale e scende di prezzo parecchio anche se nelle ultime settimane si è un po’ stabilizzata. Poi se avete virus sul PC questi vi possono rubare tutti i soldi che avete nel wallet. Se avete linux andate sul sicuro. Se sbagliate a gestire il wallet o si rompe l’hard disk e non avete copiato il wallet in un posto sicuro allora avete perso i soldi. Prima bisogna informarsi e poi usare questo sistema.

Sky ha fatto una trasmissione televisiva sui bitcoin, guardatela!
http://www.youtube.com/watch?v=rYhran_4R-A

Volete discutere dei bitcoin con esperti e chiedere, informarvi, fare domande?
https://bitcointalk.org/index.php?board=28.0

Ho finito di tradurre una guida sui Bitcoin di Trace Mayer, leggetela!
https://www.dropbox.com/sh/gtggosfpq5w56zc/eSFak-zqlM/bitcoin-beginner-guide-ITA-%28v2013-05-11%29%28PAGINE%20SINGOLE%29.odt

il formato e quello di Libre office odt, open document format, non è un virus e non è un .doc di microsoft.

Se avete domande fatele ma è meglio se le fate agli esperti di bitcointalk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.