Zingari

Gli Zingari risultano come un miscuglio pericoloso di razze deteriorate. Sono potenziali criminali e portatori del gene migratorio. La questione zingara potrà considerarsi risolta solo quando il grosso di questi ibridi zigani, asociali e fannulloni sarà radunato in campi di concentramento e costretto al lavoro, e quando l’ulteriore aumento di queste popolazioni sarà definitivamente impedito tramite sterilizzazione preventiva, da praticare anche sulle donne incinte e sui bambini al compimento dei dodici anni.

Sapete chi ha pronunciato queste frasi?

Parole del dott. Robert Ritter, capo del Centro Ricerche per l’Igiene e la Razza del Terzo Reich. Processato e assolto per mancanza di prove dopo la fine della guerra. Uno che aveva capito tutto, come penseranno tanti sinceri democratici commentatori dei tanti blog dedicati alla questione zingara, tanto in voga di questi tempi oscuri. Nostalgici dei Lager nazisti o piccoli fan dei campi di rieducazione, ma quant’è comodo prendersela con chi non conta nulla!

P.S. da un commento sul Fatto Quotidiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.