Radicali in cerca di Firme

Anche i radicali sono in cerca di Firme per potersi presentare alle elezioni politiche di febbraio. Devono avere anche loro migliaia di firme per ogni circoscrizione elettorale. Visto che hanno sempre avuto pochi voti fin da quando si sono battuti per fare divorziare gli italiani dalle proprie mogli o dai propri mariti. Scherzosamente mi immagino che tutti o quasi gli elettori di Pannella e della Bonino debbano firmare per l’entrata nell’agone elettorale del Partito della non violenza italiano.

Mi hanno detto che ci sarà tempo solo fino a Sabato prossimo per la raccolta firme, spero ce la facciano: è il gruppo politico che ha più cambiato l’Italia in meglio in questi decenni e sarebbe una grave perdita non vederli più in Parlamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.