Fuga di capitali dall’Europa

La Deutsche Bank prevede un calo dell’euro entro il 2017 ad 85 centesimi di dollaro, principalmente per un incremento della fuga dei capitali dall’Europa, che potrebbe raggiungere i 4 trilioni di euro (negli ultimi 6 mesi hanno lasciato l’eurozona 300 miliardi di euro).

Il motivo di questa previsione è la stampa di banconote da parte della BCE, la banca centrale europea. Si parla di 60 miliardi di euro stampati ogni mese da qui a settembre 2016. Questo porta al deprezzamento dei beni europei, quindi diventiamo più poveri, e al rincaro dei beni che importiamo.

Fonte Sputnik

Elezioni regionali Emilia Romagna

Emilia Romagna

Quattro anni fa votò il 68,06%, ieri il 37,67% degli elettori.

Il MoVimento 5 Stelle nel 2010 raccolse il 6% pari a 126.619 voti eleggendo due consiglieri, ieri ha aumentato i consensi in termini assoluti con 159.456 voti (13,2%) pari a cinque consiglieri con una campagna elettorale costata poche migliaia di euro a fronte delle centinaia di migliaia di euro degli altri partiti e senza l’aiutino dei media. Continua a leggere

Giornali on line in forte perdita economica

perdite

Perdite economiche dei giornali on line

Le perdite dei giornali on line sono consistenti e variano dai centomila euro all’anno fino a un milione e mezzo di euro all’anno. Mi chiedo semplicemente per quale motivo una azienda in perdita come un giornale è così interessante da essere finanziata da qualcuno quando non ha mai prodotto guadagni e mai ne produrrà.

Forse è il valore aggiunto dei giornali che spinge imprenditori a perdere denaro ovvero il fatto che questi giornali vengono letti e influenzano la gente e quindi possono produrre un guadagno indiretto attraverso la “propaganda” o comunque informazioni manipolate in modo da generare quel surplus di valore rispetto a notizie intellettualmente oneste.