Fuga di capitali dall’Europa

La Deutsche Bank prevede un calo dell’euro entro il 2017 ad 85 centesimi di dollaro, principalmente per un incremento della fuga dei capitali dall’Europa, che potrebbe raggiungere i 4 trilioni di euro (negli ultimi 6 mesi hanno lasciato l’eurozona 300 miliardi di euro).

Il motivo di questa previsione è la stampa di banconote da parte della BCE, la banca centrale europea. Si parla di 60 miliardi di euro stampati ogni mese da qui a settembre 2016. Questo porta al deprezzamento dei beni europei, quindi diventiamo più poveri, e al rincaro dei beni che importiamo.

Fonte Sputnik