Giornata della Memoria

Nella giornata della memoria è il caso di ricordare cosa ha portato all’Olocausto. In tutta l’Europa di ieri e anche in minor misura di oggi, il diverso veniva visto con diffidenza e con ostilità da cui l’idea malsana che in molti cittadini albergava di risolvere la questione con le maniere forti. Mussolini e Hitler si sono occupati del problema molto sentito di eliminare le minoranze che in termini di categorie rozzamente definite significano: ebrei, rom, disabili e avversari politici. In questo testo ci si occupa di un’altra categoria dimenticata ovvero dei triangoli rosa, di quelli definiti gay. Nel giorno della memoria parliamo dei tantissimi dimenticati. Continua a leggere

Film su Wikileaks

Holliwood sta girando una super produzione su Wikileaks con protagonista un divo del cinema come l’inglese Benedict Cumberbatch. La storia racconta le vicende del noto sito di soffiate che riguardano i governi di tutto il mondo e in particolare di quello americano. Ovviamente il fatto che il sistema americano illustri le faccende del suo “nemico” lascia pensare male. Continua a leggere

Radicali in cerca di Firme

Anche i radicali sono in cerca di Firme per potersi presentare alle elezioni politiche di febbraio. Devono avere anche loro migliaia di firme per ogni circoscrizione elettorale. Visto che hanno sempre avuto pochi voti fin da quando si sono battuti per fare divorziare gli italiani dalle proprie mogli o dai propri mariti. Scherzosamente mi immagino che tutti o quasi gli elettori di Pannella e della Bonino debbano firmare per l’entrata nell’agone elettorale del Partito della non violenza italiano.

Mi hanno detto che ci sarà tempo solo fino a Sabato prossimo per la raccolta firme, spero ce la facciano: è il gruppo politico che ha più cambiato l’Italia in meglio in questi decenni e sarebbe una grave perdita non vederli più in Parlamento.

Figli naturali uguali ai figli legittimi

La Senatrice Donatella Poretti ho messo sul suo blog l’annuncio del più importante risultato di questa legislatura e cioè l’eliminazione delle tante distinzioni e discriminazioni che la legge fa tra figli naturali e figli legittimi. In effetti mi sono perso questa legge e quindi diffondo l’annuncio ai distratti come me. Continua a leggere